Consigli per un viaggio a Fuerteventura con meno di 1.000€

Consigli per un viaggio a Fuerteventura con meno di 1.000€

In questo nuovo articolo, vi daremo preziosi consigli per visitare Fuerteventura, spendendo meno di 1000 euro per due persone.

I primi due ostacoli da smarcare quanto prima sono il volo e il noleggio dell’auto, se volete avere la libertà di muovervi in libertà e visitare l’isola da Nord a Sud.

Se invece volete rimanere in una sola località, il budget da affrontare, per una viaggio a Fuerteventura, è ancora più basso del previsto.

Per prenotare il volo, il consiglio rimane sempre quello di consultare costantemente le offerte delle compagnie aeree, e approfittare del momento giusto per effettuare la prenotazione (meglio se in largo anticipo).

Per avere una maggiore visione dei prezzi del volo, si consigli di usare gli aggregatori come Skyscanner, che vi indicherà informazioni preziose, per risparmiare un bel pò di soldini.

Senza entrare in merito delle restrizioni del Covid19, green pass e tamponi, si consiglia di partire con il minimo indispensabile in termini di bagagli e consultare periodicamente il sito “Viaggiare Sicuri“.

Risparmiare si può

Se non avete necessità particolari, un solo trolley con vestiti leggeri e una felpa o un maglioncino (potrebbero essere quelli che utilizzate quando partite dall’Italia) per la sera è tutto quello che vi serve, per visitare questa magnifica isola.

Una volta che la prenotazione del volo è andata a buon fine, e avete voglia di muovermi senza utilizzare i mezzi pubblici, è arrivato il momento di pensare al noleggio dell’auto.

Se non avete intenzione di partire per Fuerteventura, nei periodi di maggior affluenza, come ponti e festività, non sarà difficile trovare un auto a buon prezzo (anche in questo caso meglio se con largo anticipo).

All’aeroporto di FuerteVentura, situato di fronte al terminal, ci sono tutte le compagnie di noleggio auto presenti sull’isola (non potete sbagliare).

Il nostro consiglio è quello di utilizzare la compagnia “Payless Car”, con ottimi prezzi, parco macchine abbastanza nuovo e soprattutto non riserva brutte sorprese al deposito dell’auto e al rientro in Italia.

Ricordo che quasi tutte le compagnie, a differenza di altre capitali europee, non richiedono l’utilizzo della carta di credito, e si può noleggiare una vettura anche utilizzando soldi contanti, bancomat o carte di debito.

Viaggio a Fuerteventura

Una volta che abbiamo prenotato l’auto e ricevuto la conferma, inizia la discesa e le spiagge di Fuerteventura inizieranno a essere più vicine nella vostra mente.

A questo punto, è necessario scegliere la sistemazione, che può influire in modo significativo sul vostro budget complessivo.

Il consiglio più importante, anche per tutti coloro che non hanno viaggiato tantissimo, è quello di mettere da parte i pacchetti di agenzie, con resort all inclusive e appartamenti con mille servizi, che non utilizzerete mai.

In tutte le località di Fuerteventura, sono presenti in ogni angolo, tanti supermercati, che rimangono aperti fino alle 22:00, da utilizzare sia per un pasto veloce oppure per preparare la colazione, il pranzo o la cena per tutta la durata del vostro soggiorno.

I supermercati di Fuerteventura, non sono fornitissimi, come quelli presenti in Italia, ma vi assicuro che hanno tutto l’occorrente per preparare un ottimo pranzo o una succulente cena.

Vista la presenza dei numerosissimi supermercati, potete pensare di trovare un appartamento come base di appoggio per tutta la durata del vostro soggiorno.

Riepilogando, una volta trovato il volo e l’auto da noleggiare, basteranno pochi minuti per trovare un appartamento dotato di tutti i comfort, come base per i vostri spostamenti.

Un altro consiglio molto importante, per la prenotazione dell’appartamento, è di rivolgersi a compagnie sicure, come Booking e/o altri, in quanto capita spesso (non è chiaro se per errore), che molti turisti, una volta rientrati in Italia, si ritrovano più addebiti sulla carta da parte dell’organizzazione che gestisce l’appartamento.

Spesso gli appartamenti, soprattutto a Corralejo, non hanno la reception, e tutte le pratiche necessarie per il check-in e il check-out, avvengono tramite telefono o whatsapp.

Con Booking, ad esempio, che fa da garante per voi, in caso di addebiti strani, potete richiedere in pochi minuti il rimborso totale delle somme che sono state addebitate per errore.

Consideriamo inoltre, che il costo della benzine e per le sigarette, sono nettamente inferiori a quelli presenti in Italia.

Per i fumatori, potete portare con voi, al rientro in Italia, massimo 2 stecche delle vostre sigarette preferite e a persona.

A questo punto rilassatevi e continuate a sognare in questa meravigliosa isola delle Canarie.

 

Iscriviti al Gruppo "Vivi Fuerteventura" per rimanere sempre aggiornato.